Vantaggi degli enzimi digestivi

Gli enzimi gestiscono il tuo metabolismo, digeriscono le sostanze nutritive e in genere prendono la responsabilità di mantenerlo vivo e bene. Gli alimenti contengono enzimi, ma la maggior parte di questi enzimi naturali vengono distrutti durante la cottura o la digestione. Il tuo corpo produce enzimi, ma quando ha bisogno di un supporto extra, puoi acquistare integratori o consultare il proprio medico per gli enzimi di resistenza alla prescrizione.

Enzimi per la salute dei tessuti

Dal produrre sangue e ormoni, trasformare l’alimentazione in energia e costruire muscoli, organi, pelle e ossa, ogni ultimo lavoro nel tuo corpo dipende dagli enzimi. Gli enzimi catalizzano le reazioni chimiche, il che significa che trasformano i processi in movimento lento in reazioni veloci. Ogni enzima è specifico per una molecola o un composto e rimane invariato durante la reazione, il che significa che lo stesso enzima è pronto a ripetere continuamente il processo. Se sei sano, il tuo corpo usa aminoacidi dalle proteine ​​che consumate per produrre tutti gli enzimi necessari.

Enzimi per sostenere la digestione

Gli enzimi digestivi sono essenziali per rompere grandi nutrienti in pezzi abbastanza piccoli per entrare nel flusso sanguigno. Gli enzimi chiamati amilasi digeriscono carboidrati, le lipasi abbattere i grassi e le proteasi sono responsabili della digestione proteica. I supplementi che contengono uno o più di questi enzimi possono contribuire a migliorare la digestione e alleviare i sintomi gastrointestinali quando il tuo corpo non produce una quantità sufficiente. I supplementi contenenti l’enzima lactase consentono a alcune persone intolleranti al lattosio di godere di prodotti lattiero-caseari. I fagioli e le verdure cruciferi contengono zuccheri complessi difficili da digerire e spesso causano gas. È possibile risolvere questo problema con i prodotti over-the-counter contenenti l’enzima che mira a questi zuccheri, alfa-galattosidasi.

Enzimi naturali proteolitici

Le proteine, compresi gli enzimi, cambiano quando sono esposti a calore o acidi. Tutti i singoli aminoacidi rimangono intatti, ma la proteina perde la sua forma, il che significa che non può funzionare. La maggior parte degli enzimi naturali nei cibi crudi viene distrutta durante la cottura e l’elaborazione o dall’acido allo stomaco. Ma c’è un’eccezione. Gli ananassi contengono un enzima della proteasi, bromelina, che sopravvive alla digestione e entra nel flusso sanguigno. Oltre ad aiutare a digerire le proteine, il bromelain può aiutare il sangue sottile, influenzare il sistema immunitario e combattere l’infiammazione, secondo studi citati dal NYU Langone Medical Center.

Effetti collaterali e linee guida

Fatta eccezione per gli enzimi come la lattasi e il bromelain, gli integratori dovrebbero essere intestinali per proteggerli dagli acidi dello stomaco. Prendete gli enzimi all’inizio dei pasti e degli spuntini per un’efficacia ottimale. Inghiottire le compresse o le capsule intatte, senza tenerle in bocca abbastanza a lungo da dissolvere. Alcuni enzimi possono digerire membrane in bocca, causando ferite o irritazioni. L’effetto collaterale più comune da assumere enzimi pancreatici è la stitichezza, ma si può anche avere nausea, crampi o diarrea, secondo la rete di azione pancreatica del cancro. Se si prendono sedativi o farmaci antibiotici, consultare il proprio medico prima di prendere il bromelain. Non mescolare il bromelain o l’enzima proteolitico da papayas, papain, con farmaci da sangue sottili.