Sono le carote buone per la pelle?

Le carote sono buone per la pelle a causa del loro elevato contenuto di vitamina A e beta-carotene. Il Dipartimento dell’Agricoltura statunitense riferisce che 1 tazza prevede 16.679 unità internazionali di beta-carotene, pari a circa il 686% della dose giornaliera raccomandata per la vitamina A. È importante comprendere il rapporto della vitamina A al beta-carotene per la salute generale Motivi così come per considerazioni riguardanti la condizione della vostra pelle.

Mentre la vitamina A rappresenta un gruppo di composti, si trovano due forme di base: la preformata e la provitamina A. La vitamina A preformata si trova nelle fonti di origine animale e la nota “Journal of Clinical Nutrition” afferma che è assorbita ed utilizzata in modo efficiente da esseri umani all’assorbimento Tassi del 70 al 90 per cento. I ricercatori esprimono preoccupazione perché l’assunzione di vitamina A preformata spesso supera l’indennità dietetica raccomandata per gli adulti, specialmente nei paesi sviluppati. La preoccupazione è aumentata sul fatto che la vitamina A preformata è solubile in grasso e si conserva in cellule adipose. I ricercatori svedesi hanno collegato alti livelli alla perdita e alle fratture dell’osso.

Il beta-carotene è una forma di provitamina A che viene trasformata in vitamina A dal corpo come prodotto del metabolismo. Poiché il beta-carotene è solubile in acqua, il corpo converte ciò che ha bisogno dalle fonti vegetali e esclude qualsiasi eccesso. Numerosi studi hanno dimostrato che il beta-carotene alimentare è efficace contro i danni alle radiazioni ultraviolette. Il giornale “Photochemistry and Photobiology” riferisce che 10 settimane di supplementazione beta-carotene fornisce un SPF di 4 e che ogni mese supplementare di supplementazione aumenta la protezione.

Numerosi studi hanno concluso che l’integrazione dietetica e vitamina A è efficace come trattamento contro eczema a mano cronica. Il “British Journal of Dermatology” riferisce che un farmaco fatto dalla vitamina C condensata denominata alitretinoina, normalmente usata per trattare le lesioni cutanee, cure anche l’eczema a mano cronica. “Chirurgia Dermatologica” riferisce che l’integrazione della vitamina A è efficace nella riduzione dei tumori nei pazienti con tumore della pelle non melanoma.

Ci sono storie popolari sulla pelle delle persone che si trasformano in arancione da mangiare troppe carote e molte persone si chiedono se le storie sono vere. Sono e il “Giornale Internazionale delle Scienze e della Nutrizione degli Alimenti” riporta che la sovrabbondanza può trasformare la tua pelle ei tuoi bianchi nei tuoi toni di arancia e giallo. I ricercatori hanno stabilito che l’ingestione di 20 milligrammi di beta-carotene al giorno, che è l’equivalente di tre carote da 8 pollici, è sufficiente a comportare un rischio.

Vitamina A

Beta carotene

Disturbi della pelle

Hypercarotenemia