Si può esercitare con emorroidi?

L’esercizio fornisce molti benefici per la salute. Aumenta la tua salute cardiovascolare e respiratoria, rafforza i muscoli, migliora l’immunità e brucia calorie. L’attività fisica regolare è anche noto per promuovere normali movimenti intestinali, che possono prevenire emorroidi e persino aiutarli a guarire. Tuttavia, alcuni tipi di esercizio potrebbero rendere le emorroidi peggiori. Avere le emorroidi non deve impedirti di esercitare, fintanto che si prende cura di esercitare con saggezza.

Le emorroidi sono venature allargate situate attorno all’ano o all’interno del retto – l’ultima sezione del tuo intestino. I sintomi includono sanguinamenti durante i movimenti intestinali, spesso notati da sangue rosso luminoso sulla carta da tè, insieme a dolore, prurito o gonfiore. Le emorroidi sono legate a situazioni che tirano le vene nell’area rettale o anale – come ad esempio sedersi sul gabinetto per periodi prolungati o affaticarsi con movimenti intestinali. Altre cause comuni includono la pressione relativa alle gravidanze sulle vene rettali e l’indebolimento legato all’età dei muscoli e del tessuto connettivo. Mentre alcuni esercizi provocano stress e possono peggiorare le emorroidi, è consigliato un esercizio regolare per aiutare a curare e prevenire le emorroidi.

Lo scopo principale dell’esercizio nella prevenzione e nella gestione di emorroidi è promuovere normali movimenti intestinali, che a sua volta possono prevenire la stitichezza e la tensione quando si sta tentando di passare lo sgabello. Inoltre, l’esercizio fisico può rafforzare i muscoli e migliorare il flusso sanguigno, contribuendo a fornire sostanze nutritive e ossigeno all’area interessata – che può ridurre l’infiammazione e promuovere la guarigione. La maggior parte dei tipi di esercizio cardiovascolare, tra cui camminare, treadmill o nuoto può funzionare bene e non dovrebbe aggravare il disagio. Yoga o esercizi simili possono migliorare il tono muscolare e rafforzare il tessuto addominale e rettale. Esercizi che tono e rafforzare i muscoli dello sfintere possono anche aiutare – come stringere e rilassare i muscoli delle natiche mentre sei in piedi o in piedi.

Se attualmente soffri di emorroidi, evitare qualsiasi attività che causa di avere più dolore o disagio. Ad esempio, passeggiate a cavallo, ciclismo o canottaggio potrebbero peggiorare il disagio mettendo una pressione supplementare sulle aree sensibili. Inoltre, il sollevamento pesante o attività correlate possono peggiorare le emorroidi aumentando la pressione nelle aree addominali o rettali. Esercizi che utilizzano la manovra di Valsalva – tenendo il respiro mentre si spinge ad espirare, comune nel sollevamento pesi – può anche peggiorare le emorroidi. Tuttavia, se soffrite di emorroidi e già includono esercizio fisico o sollevamento pesi nella vostra routine, potresti essere in grado di modificare la tua tecnica di sollevamento per ridurre al minimo il rischio. Inoltre, rivolgetevi al medico per consigli personalizzati in merito a eventuali restrizioni all’esercizio fisico.

Se mangiare più fibre, bere più liquidi e esercizi non bastano per promuovere sgabelli morbidi e evitare la stitichezza, il medico può raccomandare ammorbidenti da sgabello. Inoltre, possono essere consigliati agenti lenitrici o relievers del dolore per aiutare a gestire il disagio e il dolore delle emorroidi. A volte emorroidi richiedono procedure o interventi chirurgici per interrompere l’approvvigionamento di sangue, in modo da assicurarsi di seguire il suo medico se ha continuato dolore o sanguinamento. Inoltre, il sangue nello sgabello può essere un segno di qualcosa di più grave, incluso il cancro, quindi non ignorare questo sintomo. Se si dispone di sgabelli sanguinosi o di colore marrone, consultare immediatamente un medico.

Emorroidi

Esercizi utili

Esercizi problematici

Avvertenze