Può la medicina di pressione sanguigna essere presa con succo d’arancia?

Alcuni nutrienti sono noti per interagire con farmaci a pressione sanguigna. Tutte le interazioni avverse possono alterare la loro efficacia, in tal modo non riesce a migliorare la tua condizione. I nutrienti presenti nel succo d’arancia hanno questo potenziale. Poiché tanti farmaci sono usati per abbassare la pressione sanguigna, se si può prendere un farmaco con succo d’arancia dipende dalla prescrizione. Parlare con il medico per determinare se le restrizioni dietetiche si applicano al farmaco.

Diuretici tiazidici

I diuretici del tiazide sono di gran lunga il farmaco più comune usato per curare l’alta pressione sanguigna. Essi stimolano i reni per eliminare sia l’acqua che il sodio dal corpo, che riducono il volume del sangue. Un effetto collaterale, tuttavia, è la perdita di potassio, quindi i professionisti medici spesso consigliano di assumere questo farmaco con succo d’arancia o banane per integrare questo minerale.

I beta-bloccanti

I diuretici del tiazide sono talvolta presi con un beta-bloccante, un farmaco che apre i vasi sanguigni, contribuendo a ridurre il carico di lavoro del tuo cuore. Ma i succhi di frutta, come l’arancia, la mela o il pompelmo, possono alterare l’efficacia di questo farmaco, secondo uno studio condotto dall’Università del Western Ontario. Sembra che il flavonoide di naringina in questi succhi riduca il tasso di assorbimento dei beta-bloccanti, in particolare l’atenololo e potenzialmente l’acebutololo. Parlare con il medico per determinare se dovreste bere il succo d’arancia con il farmaco della pressione sanguigna.

Bloccanti del canale di calcio

Come altri farmaci per la pressione sanguigna, i bloccanti del canale del calcio aiutano a rilassare i vasi sanguigni, che possono rallentare la frequenza cardiaca e abbassare la pressione sanguigna. Sebbene il succo di pompelmo sia il più problematico, sembra che il succo d’arancia – soprattutto se fortificato con il calcio – può interferire con l’assorbimento di questo farmaco, secondo la Harvard Medical School. Ciò può ridurre l’efficacia del farmaco.

Inibitori della Renina

Gli inibitori della Renina sono farmaci che inibiscono la produzione di renina, un enzima che inizia un’elevazione della pressione sanguigna. Uno studio pubblicato nel marzo 2011 “World Journal of Cardiology” ha scoperto che il succo d’arancia potrebbe ridurre la concentrazione plasmatica di aliskiren, il più comune inibitore della renina, del 62%, riducendo così la sua attività sulla pressione sanguigna.

Gli inibitori ACE e gli antagonisti del recettore dell’angiotensina II aiutano ad aprire i vasi sanguigni bloccando o inibendo sostanze chimiche che restringono i vasi sanguigni. Non vi è alcuna indicazione che non si possono assumere questi farmaci con succo d’arancia – almeno sulla base delle informazioni disponibili, ma parlare con il medico per assicurare che non esistano reazioni avverse.

Altri farmaci