Ci sono effetti collaterali da bere troppo latte?

Abbassare un paio di bicchieri di latte al giorno è un modo semplice per ottenere le tre tazze di latte consigliate al giorno, ma è possibile esagerare. Dall’aumento del peso allo stomaco, gli effetti collaterali del latte sono variati e alcune persone non hanno mai avuto problemi anche se bevono latte con ogni pasto.

Se scegliete il latte dalla sezione grassa del caso casalingo, potrebbe essere involontario l’aggiunta di calorie in eccesso alla vostra dieta che potrebbe portare a un aumento di peso. Il latte intero contiene 149 calorie per tazza, mentre il latte scremato ha appena 91 calorie per tazza, quindi passare a sbronzarsi è una buona strategia se si sospetta che il consumo di latte frequente possa influire sul tuo peso.

Alcune persone hanno intolleranza al lattosio, una condizione in cui il corpo non può rompere il lattosio, lo zucchero primario nel latte. I sintomi dell’intolleranza al lattosio comprendono nausea, crampi addominali, gas e diarrea. Questi effetti collaterali si sviluppano tra 30 minuti e due ore dopo il consumo di latte. Questa condizione si sviluppa nel tempo, quindi anche se potresti bere il latte senza effetti collaterali quando eri figli, potresti sviluppare l’intolleranza al lattosio nell’adolescenza o nell’età adulta. Alcune persone provano sintomi di intolleranza al lattosso anche se hanno solo pochi sorsi di latte, mentre altri possono bere un bicchiere o due prima di sperimentare sintomi.

L’allergia al latte non è la stessa cosa dell’intolleranza al lattosio. Invece di avere problemi a digerire il latte, qualcuno con un’allergia in realtà ha una risposta immunitaria alle proteine ​​del latte. I sintomi di un’allergia al latte comprendono il sospiro, la tosse, la tenuta della gola, il mal di stomaco, gli occhi pruriti, il vomito, l’orticaria e il gonfiore. I sintomi iniziano di solito in pochi minuti dopo aver consumato il latte, anche se talvolta possono svilupparsi fino a due ore dopo. In casi gravi, qualcuno con un’allergia al latte può sviluppare una reazione anafilattica, una condizione pericolosa per la vita che richiede un intervento medico immediato.

Il latte può influenzare l’assorbimento del ferro e ridurre l’efficacia dei supplementi di ferro. Mentre questo non è generalmente un problema di salute importante per gli adulti, i bambini piccoli che consumano troppo latte possono diventare carenti di ferro e potrebbero sviluppare anemia. Per questo motivo, i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie raccomandano che i bambini di età inferiore a 12 mesi non siano assolutamente sottoposti a latte vaccino e i bambini al di sotto dei 5 anni dovrebbero essere limitati a tre o meno di 8 porzioni di latte al giorno.

Gain di peso e calorie del latte

Problemi digestivi imprevisti

Attenzione alle allergie

Problemi di assorbimento del ferro