Chia seeds & l-glutamina per candida

Le infezioni da Candida, chiamate anche infezioni da lieviti o candidiasi, sono infezioni relativamente frequenti, più frequentemente causate da una sovrapposizione del fungo noto come Candida albicans. Mentre le infezioni da candida possono verificarsi su molte parti del corpo, tra cui la bocca, la pelle e l’esofago, le donne in genere sperimentano infezioni vaginali di candida. Alcuni integratori alimentari, come i semi di chia e la l-glutammina, possono offrire qualche sollievo dai sintomi delle infezioni da lieviti. Tuttavia, consultare il proprio medico prima di utilizzare qualsiasi integratore alimentare.

Informazioni sulla Candidiasis

Candida albicans è un tipo di fungo che naturalmente vive in determinate parti del tuo corpo, incluso nella vagina e nell’esofago. Normalmente, il fungo, chiamato anche un lievito, va inosservato, come con molti altri tipi di batteri innocui che il tuo corpo ospita. Tuttavia, alcuni fattori, come l’uso di pillole di controllo delle nascite, di antibiotici, di malattie o di un sistema immunitario indebolito, possono causare la moltiplicazione della candida troppo rapidamente, con conseguente sovrapposizione di candida. Le infezioni vaginali del lievito vengono causate quando l’equilibrio acido naturale nella tua vagina, che normalmente controlla la crescita dei candidi, diventa interrotto. I sintomi delle infezioni vaginali del lievito includono prurito o bruciore intorno alla vagina, spessore, scarica bianca, dolore durante rapporti sessuali o gonfiore della vulva. Anche se i farmaci da prescrizione e over-the-counter sono normalmente utilizzati per il trattamento di infezioni da lieviti, gli integratori alimentari possono fornire vantaggi complementari a determinati trattamenti medici.

Semi di Chia per Candida

I semi di Chia provengono dalla pianta chia, una varietà di pianta Salvia Hispanica. Sono spesso chiamati come superfood a causa del loro alto contenuto di una varietà di sostanze nutritive. Nel suo libro “I segreti senza tempo di salute e ringiovanimento”, Andreas Moritz scrive che chia è ricca di sostanze nutritive, tra cui acidi omega-3, calcio, fibra, ferro, vitamina C, potassio e antiossidanti. A causa del loro elevato contenuto di fibre, i semi di chia possono contribuire a mantenere un sano equilibrio di flora o batteri nel sistema digestivo, che a sua volta può inibire le infezioni da candida. Infatti, nel suo libro “Prescrizione per la guarigione naturale”, Phyllis A. Balch, consulente nutrizionale certificato, consiglia di assumere integratori di fibre per aiutare la candidosi. Tuttavia, non c’è nessuna ricerca clinica per supportare i benefici specifici dei semi chia per la candidosi.

L-glutammina per Candida

L-glutamina è un aminoacido derivato da un altro aminoacido, noto come glutammato. L-glutamina, chiamata anche glutammina, svolge un ruolo importante nel mantenere un sano sistema immunitario e tratto digestivo. Per questi motivi, può essere un supplemento benefico per le donne affette da candidosi. L’Università del Maryland Medical Center afferma che la glutammina può contribuire a rafforzare il sistema immunitario e ridurre la probabilità di infezioni. Tuttavia, a partire dalla data di questa pubblicazione, non ci sono sperimentazioni cliniche sugli esseri umani per supportare i benefici della supplementazione di glutammina per le infezioni da candida.

considerazioni

Se pensi di avere un’infezione da candida, non tentare di autocertificare la tua condizione. Mentre i semi di chia e gli integratori di glutammina possono fornire qualche beneficio per le infezioni da candida, non dovresti mai usare integratori alimentari per curare i sintomi. Consultare il medico per ottenere una corretta diagnosi e discutere delle opzioni di trattamento.