Si può trattare le punture di zanzara con lievito di birra?

I medici di famiglia hanno raccomandato il lievito di birra come ripetitore naturale per zanzare per generazioni. Il lievito di birra è alto nella tiamina, o la vitamina B1, che viene escreta attraverso i pori quando si sudore. Anche se gli esseri umani non riescono a riconoscerlo, il lievito di birra produce un odore che le zanzare trovano offensivo – e di solito ti lasciano da soli. La prevenzione utilizzando il lievito di birra è la chiave per evitare il prurito, l’arrossamento e il gonfiore delle punture di zanzara.

Aumenta il consumo di tiamina pochi giorni prima che si preveda di essere alla mercé delle zanzare. Gli alimenti ad alto contenuto di tiamina comprendono carni d’organo, prodotti a grani interi e lievito di birra.

Inghiottire una tavoletta di lievito di birra con un bicchiere d’acqua ogni giorno che sei vicino alle zanzare, soprattutto quando si godono attività estive come il campeggio, andare in spiaggia o fare pic-nic. Seguire sempre le istruzioni di dosaggio sulla bottiglia e non prendere più della dose raccomandata. Per essere più sicuro, consultare il proprio medico prima di dare compresse al lievito di birra ai bambini piccoli.

Complementare le compresse di lievito di birra con un repellente insettico topico contenente DEET, noto anche come dietiltoluamide, se le zanzare sono persistenti. Applicare repellente parzialmente sulla pelle e evitare di farlo nei tuoi occhi.

Trattare qualsiasi puntura di zanzara che si ottiene li lavandoli delicatamente con acqua fresca e un sapone non abrasivo. Applicare una pomata antibiotico over-the-counter per ridurre il rischio di infezione. Se il prurito diventa insopportabile, immergere la crema dell’idrocortisone sul morso e strofinarla delicatamente.