Allergico a tutti gli amidi

Le allergie alimentari pericolose possono farti temere di mangiare qualcosa. Se si ha una reazione a cibi amidacei come mais, piselli, patate e grani, la vostra dieta può sembrare molto limitata. Le allergie al riso sono rare, ma possibili. L’amido è difficile da evitare e alcuni additivi alimentari e prodotti alimentari trasformati possono innescare una reazione inaspettata. Imparare a integrare la vostra dieta per compensare i gruppi alimentari mancanti è un’abilità importante per vivere una vita sana.

Amido rispetto al glutine

L’amido è composto da catene lunghe di molecole di glucosio. Spesso, è la componente proteica del cibo che innesca reazioni allergiche, come il glutine nel frumento. Poiché l’amido è costituito da zuccheri, è necessario tenere un diario alimentare per individuare esattamente quali alimenti stanno causando i sintomi. E ‘facile sbagliare un’allergia al glutine per un’allergia di amido poiché entrambi sono presenti in molti degli stessi alimenti di grano. Se reagisci agli amidi vegetali, come le patate ei piselli, il glutine probabilmente non è il percorso del tuo problema. I sintomi di un’allergia alimentare comprendono difficoltà respiratorie, eruzioni cutanee, prurito, gonfiore, lesioni del cancro e diarrea.

Gli amidi nascosti

A seconda della sensibilità dell’allergia, considerate l’assunzione di amidi nascosti negli alimenti trasformati. Controlla l’elenco degli ingredienti sull’etichetta dei fatti nutrizionali per vedere se l’amido alimentare modificato viene aggiunto ai tuoi prodotti preferiti. I cubi di bouillon, la salsa, le zuppe, la salsa di soia, il pesce imitante e la caramella sono tutte le fonti possibili di piccole quantità di amido. Molti alimenti contengono l’amido naturale o aggiunto, ma non possono essere necessari tagliare tutti gli alimenti di amido. Parlare con il medico per determinare quali precauzioni dovreste assumere.

Nutrienti mancanti

Se tagliate completamente gli amidi dalla vostra dieta, probabilmente mancano i micronutrienti chiave e la fibra. Le vitamine B, diverse dalla vitamina B-12, si trovano generalmente in cereali integrali. La vitamina A si trova in molti frutti di verdure e amido, come manghi, carote e zucca. Alcuni minerali, come lo zinco e il magnesio, si trovano anche negli alimenti di amido. Mangia una varieta dieta nutriente-densa di cibi che si può tollerare. Consideri un multivitaminico per aiutarti a soddisfare le tue esigenze. Parlare con il proprio medico circa un’adeguata integrazione.

Restrizioni dietetiche

Prima di restringere gravemente la vostra dieta, vedere un allergologo per determinare la causa esatta dei sintomi. Un dietista registrato può lavorare con te per elaborare un piano di alimentazione che si adatta alle tue esigenze specifiche. Le allergie possono essere difficili da superare, ma familiarizzarsi con le etichette alimentari e sperimentare in cucina può rendere nuovamente piacevole la ristorazione. Fidati nel tuo corpo e non abbiate paura di provare nuovi alimenti che possono lavorare per te. Durante la cena, fai la tua ricerca e chiedi di parlare allo chef se necessario per ottenere le informazioni necessarie.