Alimenti di base per i pazienti diabetici anziani

Entro il 2025, due terzi delle persone che hanno diabete avrà 60 anni o più, segnalano un articolo del 2009 nel “International Journal of Diabetes Mellitus”. Insieme a questa condizione medica, i diabetici più anziani hanno maggiori probabilità di avere ipertensione, malattie cardiovascolari o dislipidemia. Queste malattie, insieme ad altri fattori quali l’appetito e la mobilità, possono influenzare l’alimentazione di un paziente diabetico anziano. Ma non esiste una lista di cibo adeguata per tutti, perciò parli con il medico o con un dietista per determinare quale dieta è la cosa migliore per te.

Dieta standard di diabete

Anche se non esiste una dieta di dimensioni uguali, l’Università di Maryland Medical Center raccomanda una ripartizione generale dei macronutrienti per un diabetico. Circa il 45 per cento al 65 per cento delle calorie totali giornaliere dovrebbe provenire dai carboidrati, ma non solo di tutti i vecchi carboidrati – le migliori opzioni sono elevate di fibre. Un altro 25 per cento al 35 per cento delle calorie giornaliere può venire dal grasso, per lo più della varietà monounsaturated e polyunsaturated. Il resto delle calorie dovrebbe provenire da proteine, anche se il centro medico è attento a notare che questo può variare in base alle esigenze della salute di una persona. Ad esempio, un diabetico che stava lottando con malattie renali dovrà mantenere la sua assunzione di proteine ​​a circa il 10 per cento. All’interno di questi tre gruppi, alcuni alimenti contribuiranno a gestire il diabete meglio di altri.

Gestione dei carboidrati

I carboidrati hanno il maggior impatto sul vostro zucchero nel sangue, rendendolo il macronutriente più influente quando si tratta di controllare il diabete. Tutti i diabetici devono mangiare almeno 130 grammi di carboidrati al giorno, dice l’Università di Maryland Medical Center. L’Associazione Americana del Diabete raccomanda di scegliere grani interi e verdure a base di amido a base di nutrienti per i vostri carboidrati. Le opzioni di grano intero includono la farina d’avena, il popcorn, il riso bruno e il quinoa. Se mangiate pane, cereali o cracker, guardate gli elenchi degli ingredienti e scegliete uno che ha un grano intero – come la farina di grano intero, l’avena o l’orzo – come il suo primo ingrediente. Le migliori opzioni per le verdure amidacee includono pastinaca, zucca, piselli, zucca, mais, fagioli e lenticchie. Si dovrebbe anche mangiare tre o cinque porzioni di verdure non starchy al giorno, le opzioni includono broccoli, cavolfiori di Bruxelles, cavolfiore, sedano e verdi a foglia scura.

Cibi ricchi di proteine ​​e grasso

Anche se la giusta quantità di proteine ​​può variare da persona a persona, la malnutrizione proteica-energia – in cui una persona non consuma abbastanza proteine ​​- è un problema nei diabetici più anziani, portando a perdita di peso significativa, secondo la revisione degli studi del 2009 Pubblicato in “International Journal of Diabetes Mellitus”. Parlare con il medico circa la giusta quantità di proteine ​​per le tue condizioni di salute, e quindi riporre in alimenti sani e ricchi di proteine ​​come pesce, pollo senza pollo o tacchino, non grassi o a basso contenuto di grassi Prodotti lattiero-caseari e legumi, inoltre sono necessari grassi per una funzione sana del corpo, scegliete opzioni monounsaturated come olio d’oliva, noci e avocado e grassi polinsaturi come pesce, semi di lino e noci.

Eccezioni per gli anziani

Poiché una persona anziana che soffre di diabete potrebbe avere altre preoccupazioni per la salute, come la stipsi, la demenza, le malattie cardiache o un cattivo appetito, il Consiglio australiano per il diabete consiglia di fare alcune eccezioni a una dieta tipica del diabete. Ad esempio, i prodotti lattiero-caseari con grassi non potrebbero essere presenti nell’elenco degli alimenti di base per i diabetici anziani, ma potrebbe aiutare un paziente anziano a mantenere il peso corporeo e la forza. Allo stesso modo, se una piccola quantità di zucchero aiuta qualcuno a mangiare più cibi nutrienti, il consiglio lo consiglia come opzione.